Targa oro ASI

Modelli decapottabili Spider, Spider Veloce, Quadrifoglio e Junior
Avatar utente
Portello
Messaggi: 75
Iscritto il: lunedì 14 ottobre 2019, 21:27

Re: Targa oro ASI

#11

Messaggio da Portello » domenica 20 dicembre 2020, 19:55

scrambler ha scritto:
domenica 20 dicembre 2020, 17:12
Ragionavo sul discorso fatto da Adriano, e mi immaginavo la mole di informazioni da mettere assieme per stabilire la conformità del modello fra le varie serie, serie intermedie allestimenti speciali ecc, quando poi anche i deplian dell'epoca e le riviste specializzate pubblicavano fotografie di mezzi andati in produzione diversi. Se dovessi fare una certificazione farei quella del registro di marca che mi sembrerebbe più specifica ma non è una mia priorità, cerco di migliorare i miei mezzi prendendo spunto dai discorsi fatti nei nostri incontri.
In tutto questo la firma di Scrambler si conia alla perfezione :D
______
Portello

scrambler
Messaggi: 154
Iscritto il: giovedì 10 ottobre 2019, 13:59

Re: Targa oro ASI

#12

Messaggio da scrambler » domenica 20 dicembre 2020, 20:48

Portello ha scritto:
domenica 20 dicembre 2020, 19:55
scrambler ha scritto:
domenica 20 dicembre 2020, 17:12
Ragionavo sul discorso fatto da Adriano, e mi immaginavo la mole di informazioni da mettere assieme per stabilire la conformità del modello fra le varie serie, serie intermedie allestimenti speciali ecc, quando poi anche i deplian dell'epoca e le riviste specializzate pubblicavano fotografie di mezzi andati in produzione diversi. Se dovessi fare una certificazione farei quella del registro di marca che mi sembrerebbe più specifica ma non è una mia priorità, cerco di migliorare i miei mezzi prendendo spunto dai discorsi fatti nei nostri incontri.
In tutto questo la firma di Scrambler si conia alla perfezione :D
Visto che ogni tanto la cambio, per i posteri, in questo momento la mia firma è "bus de cul aiutas.." :-) :-)
Bus de cul aiutas......

Avatar utente
brini
Messaggi: 87
Iscritto il: venerdì 11 ottobre 2019, 22:56

Re: Targa oro ASI

#13

Messaggio da brini » venerdì 1 gennaio 2021, 14:22

Io e mio padre abbiamo richiesto i CRS per: 205 Rallye, MX5, SL Mercedes, 850 T5 e per un pick-up Toyota.
Tutti mezzi anni 90 quindi, con le richieste fatte tramite il Camer di Reggio Emilia.
Abbiamo notato che, a mio parere correttamente, si sono limitati alla verifica dello stato d'uso corretto per una macchina che si voglia definire storica: carrozzeria ed interni condizioni buone/ottime, piena conformità di numeri e codici, mentre sono stati tollerati eventuali optionals o accessori non originali ma coerenti (es: volante aftermarket su MX5 o cerchi a canale allargato sul pick-up).
Il set di fotografie richieste è stato corposo, ed è venuto a farle direttamente la persona che segue questi rilasci all'interno del gruppo direzionale del club.

Diverso il discorso per le omologazioni. Io non ne ho mai chiesta una nemmeno per le Alfa a cui tengo, nè ASI nè RIAR, e sinceramente me ne frego...
Come diceva un mio amico già anni fa, chiunque è libero di chinarsi su una mia macchina per trovare una non conformità... a mia discrezione rispondere con una eventuale pedata nel sedere :D

Alcune Alfa invece le ho comprate già omologate ASI o RIAR:
- la Giulia Biscione (ASI) è conservata e conforme
- il duetto 1.6 veloce (ASI+RIAR), che poi ho venduto, conformità impeccabile ad eccezione del tappeto baule (mancava l'originale)
- l'Alfasud Sprint Trofeo (ASI+FIVA), conforme
Quindi per la mia limitata statistica devo dire che erano state omologazioni abbastanza accurate

Rispondi