Dalla 16 valvole alla Evo

Tutti i modelli
Avatar utente
Filarete
Messaggi: 1252
Iscritto il: giovedì 10 ottobre 2019, 12:18

Re: Dalla 16 valvole alla Evo

#51

Messaggio da Filarete »

=D>

Infatti si chiamano automobili e non soprammobili🙂
"All' Alfa sanno fare i guanti alle mosche". E. Ferrari
scrambler
Messaggi: 268
Iscritto il: giovedì 10 ottobre 2019, 13:59

Re: Dalla 16 valvole alla Evo

#52

Messaggio da scrambler »

Sono pienamente d'accordo con te, e ricorda che il motore del deltone potrebbe sopportare ben altre preparazioni.....che diavolo tentatore che sono, poi con le macchine e il portafogli degli altri....
Saluti Fabio Scrambler
[/quote]
Bus de cul aiutas......
Avatar utente
Portello
Messaggi: 210
Iscritto il: lunedì 14 ottobre 2019, 21:27

Re: Dalla 16 valvole alla Evo

#53

Messaggio da Portello »

JohnnyBravo ha scritto: ↑mercoledì 7 giugno 2023, 8:21 Ecco il video

E' dura non pestare sul pedale destro... :-)
______
Portello
Avatar utente
JohnnyBravo
Messaggi: 853
Iscritto il: mercoledì 9 ottobre 2019, 22:50

Re: Dalla 16 valvole alla Evo

#54

Messaggio da JohnnyBravo »

scrambler ha scritto: ↑sabato 10 giugno 2023, 20:17 Sono pienamente d'accordo con te, e ricorda che il motore del deltone potrebbe sopportare ben altre preparazioni.....che diavolo tentatore che sono, poi con le macchine e il portafogli degli altri....
Saluti Fabio Scrambler
Vero, ma bisognerebbe sacrificare parte dell'originalità, andrebbero cambiate molte cose.
Per aumentare considerevolmente la potenza andrebbero aggiornati: centralina motore e iniettori, radiatore e intercooler più grandi, bielle e pistoni migliori, frizione e freni più grandi con impossibilità poi di tornare ai cerchi originali da 15", ecc...
Senza contare poi che al momento della vendita il valore potrebbe abbassarsi, insomma meglio di no.

Portello ha scritto: ↑sabato 10 giugno 2023, 23:08
E' dura non pestare sul pedale destro... :-)
Come dice il GASI nel video "ci sono auto che quando le guidi ti trasformano" :D
La vita è un viaggio, e allora perché non farlo in prima classe?
Avatar utente
Adriano
Messaggi: 587
Iscritto il: mercoledì 9 ottobre 2019, 13:29

Re: Dalla 16 valvole alla Evo

#55

Messaggio da Adriano »

Sono d’accordo è l’eterno dibattito tra originalità a tutti i costi, che è poi un mito inattuabile, e il delirio “restomodico”. Quindi giustissimo l’intervento fatto. La filologia estrema è senza senso, se uno le macchine le vuole usare. Per cui nulla di male a mettere una ventola elettrica su una macchina che notoriamente tendeva ad andare in calore anche appena costruita. O aggiornare i freni palesemente insufficienti, e di conseguenza pericolosi per tutti, di certe prime serie poi magari migliorate. Idem per impianti elettrici cervellotici che rischiano di farti restare al buio quando meno si dovrebbe.

Senza volerlo, sto facendo una serie di citazioni che sembrano fare su misura per le prime Jaguar XK. Sarà un caso. Comunque parliamo di macchine dalla linea stupenda, il che per quanto sia un giudizio soggettivo, in certi casi diviene oggettivo, dato il consenso unanime sul punto. E dover scegliere fra lasciarle ferme o andare in giro, mettendo a rischio l’incolumità propria e quella degli altri, mi pare sbagliato.

E più passa il tempo più sarà necessario forzare la mano con gli adattamenti, già oggi siamo a mezzo secolo da quando furono costruite che è molto. Fatalmente in ogni caso sono destinate a diventare begli oggetti, più che mezzi di trasporto. Ma paradossalmente è probabile che continuino ad andare in giro quelle più datate piuttosto che quelle anni novanta, perché già ora sostituire l’elettronica ormai obsoleta è un problema e si aggraverà sempre più. Un pistone si potrà fare sempre una centralina no.
“Certe volte mi chiedo che cosa stiamo aspettando” Silenzio “Che sia troppo tardi, Madame”
Avatar utente
Filarete
Messaggi: 1252
Iscritto il: giovedì 10 ottobre 2019, 12:18

Re: Dalla 16 valvole alla Evo

#56

Messaggio da Filarete »

Anche le centraline si potranno sempre fare...
Sono oggetti fatti dall'uomo ; se qualche componente sarà esteticamente diverso dall'originale chi lo vede?
"All' Alfa sanno fare i guanti alle mosche". E. Ferrari
Avatar utente
Adriano
Messaggi: 587
Iscritto il: mercoledì 9 ottobre 2019, 13:29

Re: Dalla 16 valvole alla Evo

#57

Messaggio da Adriano »

Non lo so, non me ne intendo. Ma l’argomento è interessante: se uno ha una radiolina Voxson Zephyr 725 del 1957, che avrò ancora in soffitta, pensi davvero che i componenti si trovino? I transistor dell’epoca li fanno ancora? Forse qualche fondo di magazzino si trova ma credo che sostanzialmente l’elettronica si basi sul presente e quando la ricerca avanza i componenti obsoleti non si fanno più. Salvo che per qualche motivo si ricominci, come nel caso degli amplificatori a valvole cinesi. E rifare uno di quei componenti non è come riprodurre un pistone o una biella che si rifanno con una macchina numerica più precisa di quelle di una volta.
“Certe volte mi chiedo che cosa stiamo aspettando” Silenzio “Che sia troppo tardi, Madame”
Avatar utente
JohnnyBravo
Messaggi: 853
Iscritto il: mercoledì 9 ottobre 2019, 22:50

Re: Dalla 16 valvole alla Evo

#58

Messaggio da JohnnyBravo »

Finché si tratta di condensatori o resistenze non ci sono problemi, i componenti attivi come circuiti integrati sono difficili da trovare una volta smessa la produzione.
Rifare exnovo centraline obsolete da anni non lo vedo facile, pochi si prenderebbero la briga di riprogettare e costruire sapendo che poi ne venderebbero pochi pezzi.
Senza contare che le case automobilistiche non rilasciano schemi nemmeno per la riparazione (ormai impossibile, normalmente sono annegate in resina), figurarsi per la copia.
La vita è un viaggio, e allora perché non farlo in prima classe?
Avatar utente
Filarete
Messaggi: 1252
Iscritto il: giovedì 10 ottobre 2019, 12:18

Re: Dalla 16 valvole alla Evo

#59

Messaggio da Filarete »

Forse mi sono spiegato male. Io credo che se in futuro vale la pena , economicamente parlando, qualche "disperato" possa provare a emulare te e me.
Fino ad alcuni anni fa nessuno si sarebbe sognato di andare attorno al TA della Spica.
Anche molta componentistica della biturbo non si trovava praticamente più , ora in Friuli due ragazzi stanno riproducendo tutto.
"All' Alfa sanno fare i guanti alle mosche". E. Ferrari
Avatar utente
Adriano
Messaggi: 587
Iscritto il: mercoledì 9 ottobre 2019, 13:29

Re: Dalla 16 valvole alla Evo

#60

Messaggio da Adriano »

Tempo fa su “Affari a quattro ruote” ho visto un artigiano inglese che riparava centraline della Maserati 3200 GT (338) e cominciava proprio togliendo la resina, di cui parla JB, con un trapano. Era un’officina piuttosto grossa, quindi facevano parecchie cose per vari modelli, in sostanza costituendo un’alternativa al ricambio originale che se si trovava era costosissimo.

In conclusione non credo che si possa generalizzare, per cui in effetti è certo che la disponibilità di ricambi possiamo darla per molto improbabile, salvo appunto eccezioni, come quelle ricordate da Fil.
“Certe volte mi chiedo che cosa stiamo aspettando” Silenzio “Che sia troppo tardi, Madame”
Rispondi